ASIQUAS | Integrazione Sanitaria
Asiquas - Associazione Italiana per la Qualità della Assistenza Sanitaria e Sociale è una Associazione che intende sviluppare attività di studi, ricerca a carattere scientifico sui temi della qualità delle cure alla persona
Asiquas, qualità assistenza sanitaria, sanità
22151
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-22151,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-4.2,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive

INTEGRAZIONE SANITARIA

Morin ci ha insegnato che “il metodo della complessità richiede di pensare senza mai chiudere i concetti, di spezzare le sfere chiuse, di ristabilire le articolazioni fra ciò che è disgiunto, di sforzare di comprendere la multidimensionalità, di pensare con la singolarità, con la località, con la temporalità, di non dimenticare mai le totalità integratrici”.

 

Riteniamo che i concetti d’integrazione e, come suo epifenomeno, continuità abbiano rappresentato gli obiettivi sottostanti a tutte le innovazioni attuate nelle organizzazioni.

In campo sanitario l’obiettivo è quello di ridurre la frammentazione nell’erogazione dell’assistenza attraverso il potenziamento del coordinamento e della continuità della cura all’interno e tra le diverse istituzioni variamente coinvolte nell’assistenza dei pazienti con problemi complessi

 

Per quanto riguarda le tipologie d’integrazione rispetto alla tipologia degli operatori e/o delle strutture eroganti possiamo parlare di integrazione tra:

  • Diverse professioni (es. Equipe sala operatoria)
  • Diverse discipline (es. Coordinamento tra reparto degenza/laboratorio analisi/servizi radiologia)
  • Diversi livelli essenziali di assistenziali (es. Dimissioni protette, continuità ospedale-ospedale di comunità)
  • Diversi settori assistenziali (es. Tra strutture sanitarie e sociali: integrazione sociosanitaria)

Rispetto al bisogno dell’utente e alla sua complessità si può utilizzare la “classificazione” di Leutz (Figura 1) che in merito all’integrazione tra servizi sanitari e servizi sociali individua tre gradi di integrazione:

  • Linkage: relazioni funzionali semplici tra servizi diversi, con un approccio all’integrazione che richiede pochi cambiamenti e che opera nel contesto degli attuali sistemi frammentati;
  • Coordination: attua un ribilanciamento e un’integrazione del sistema attraverso la creazione di una terza infrastruttura e meccanismi appositamente definiti, in cui soggetti/organizzazioni diverse mantengono la propria autonomia, ma si coordinano in modo sistematico per consentire di superare il divario tra la pluralità di servizi e gli utenti, senza stravolgere il sistema esistente.
  • Full integration: implica un’organizzazione unitaria e una modalità di governo centralizzata, che riguarda la completa revisione e il consolidamento di tutte o della maggior parte delle responsabilità, delle risorse e dei finanziamenti esistenti. È rivolta prevalentemente a particolari gruppi di soggetti.

SCARICA IL DOCUMENTO INTEGRAZIONE IN SANITA’