ASIQUAS | 2° Congresso Asiquas
Asiquas - Associazione Italiana per la Qualità della Assistenza Sanitaria e Sociale è una Associazione che intende sviluppare attività di studi, ricerca a carattere scientifico sui temi della qualità delle cure alla persona
Asiquas, qualità assistenza sanitaria, sanità
22721
page-template-default,page,page-id-22721,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-4.2,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive

2° CONGRESSO AsIQuAS –
21 marzo 2020 – Sala “Folchi” – Ospedale “San Giovanni Addolorata” – ROMA

Carissime, Carissimi,
la campagna di iscrizioni 2020 ASIQUAS, Associazione Italiana per la Qualità della Assistenza Sanitaria e Sociale è aperta.
La nostra “comunità professionale” sta crescendo. Con questo anno vogliamo rafforzarla per consentire uno scambio continuo tra gli operatori sanitari e sociali impegnati nei SSR sul fronte della qualità, della sicurezza, della sostenibilità del nostro sistema sanitario.
Il 21 marzo 2020 si terrà il primo Congresso AsIQuaS a Roma presso la Sala “Folchi” – Ospedale “San Giovanni Addolorata”.
Nella quota di iscrizione 2020 c’è la partecipazione al congresso (per i non iscritti dovrà essere pagata la quota di Euro 70) e un corso a scelta tra i quattro previsti nel 2020 che saranno messi in calendario:

  1.  “Metodologie e strumenti per l’integrazione tra servizi sanitari e sociali”;
  2.  “I Percorsi Diagnostico Terapeutici Assistenziali per l’integrazione Sociosanitaria”;
  3.  “L’Analisi dei processi: metodologia e tecnica – corso base”;
  4.  “Consapevolezza di ruolo e tecniche di negoziazione” – primo livello”

Questo  Congresso sancirà i punti irrinunciabili per una sanità pubblica e il framework della Qualità, in preparazione del Congresso di ISQUA, International Society for Quality Assurance che si terrà a Firenze a fine estate.
Ti chiedo pertanto di iscriverti ad ASIQUAS e di farlo tramite il form ad una delle condizioni che troverai in questo sito www.asiquas.it/iscriviti-ad-asiquas

IL PROGRAMMA DEL CONGRESSO

Ore 8.30 – 9.30 – Saluti istituzionali:

  • Roberto Speranza, Ministro Salute
  • Rappresentanti Istituzionali ISS e AGENAS
  • Coordinatore Conferenza Stato Regione
  • Alessio D’Amato, Assessore Sanità Regione Lazio

LETTURE MAGISTRALI – Introduzione

Ore 9.30 – 9.50 – Rosa Sunòl:  40 anni di policy della qualità, cosa salvare oggi

Ore 9.50 – 10.10 – Bernardino Fantini:  Evoluzione del concetto di salute e di malattia

Ore 10.10 – 10.30 – Francesco Di Stanislao:  Il framework di ASIQUAS e il Positon paper ASIQUAS sulla sanità Italiana

PRIMA SESSIONE – Le Dimensioni della Qualità
Moderatori: Cesare Fassari, “Quotidiano sanità”

Ore 10.30 – 10.45 – Andrea Gardini: Appropriatezza ed efficacia delle cure

Ore 10.45 – 11.00 – Maria Donata Bellentani: Appropriatezza organizzativa e LEA

Ore 11.00 – 11.15 – Antonio Gaudioso: Salute ed equità: un problema emergente

Ore 11.15 – 11.30 – Federico Spandonaro: È ancora sostenibile la sanità regionale?

Ore 11.30 – 11.45 – Milena Vainieri: Quanto conta la soddisfazione dei professionisti?

Ore 11.45 – 12.30 –   Discussione

Ore 12.30 – 13.30 –   Tavola Rotonda su “Il futuro della sanità italiana: integrazione è qualità”
Moderatore: Giorgio Banchieri, Segretario ASIQUAS
Interventi:

  • FNOMCeO: Filippo Anelli;
  • FNOPI: Barbara Mangiacavalli;
  • FIASO: Francesco Ripa di Meana;
  • Federsanità ANCI: Tiziana Frittelli
  • Cittadinanza attiva: Antonio Gaudioso;
  • AOPI: Paolo Petralia.

Ore 13.30 – 14.30 – FAST LUNCH e Assemblea Elettiva

SECONDA SESSIONE – L’integrazione in sanità tra reti cliniche e PDTA

Ore 14.30 – 15.30 – Tavola Rotonda  “Esperienze di Reti Cliniche a confronto”
Moderatore: Vincenzo Palmieri, Vice Presidente ASIQUAS
Interventi

  • Oscar Bertetto, La rete oncologica del Piemonte;
  • Carlo Sabba – La rete Malattie rare;
  • Massimo Cardello – La rete Trapianti:
  • Francesco Bellomo, La rete Ictus in Toscana1;
  • Domenico Colimberti, La rete dell’Emergenza Urgenza in Sicilia
  • Antonio De Belvis, La rete del Tumore Mammella nel Lazio

Ore 15.30 – 16.30 –Tavola Rotonda  “Esperienze di PDTA a confronto”
Moderatore: Silvia Scelsi, Vice Presidente ASIQUAS
Interventi

  • Massimiliano Panella, Presidente EPA, European Pathway Association.
  • Maurizio Melis, Primario Neurologia, AO “Brotzu” Cagliari, “PDTA Ictus”;
  • Tiziano Carradori, PDTA Ospedalieri all’AOP Sant’Anna di Ferrara;
  • Laura Dalla Ragione, Primario UOC DCA e DAI, AUSL Umbria 1, “PDTA DCA e DAI”;
  • Daniela Donetti, DG ASL Viterbo, “PDTA per pazienti cronici”.

Ore 16.30 – 17.00 – Premiazione e Presentazione delle migliori esperienze di innovazione organizzativa e gestionale delle Aziende Sanitarie Italiane

FORM DI ISCRIZIONE PER I NON SOCI

RICHIESTA ISCRIZIONE AL CONGRESSO

(le voci con l'asterisco sono obbligatorie)








Una volta inviato il modulo riceverete una email di conferma dalla segreteria di ASIQUAS con i dettagli per la conferma dell'iscrizione





I dati che ci stai per inviare saranno trattati nel pieno rispetto del regolamento eu. n. 2016/679 o GDPR. Inviando il modulo accetti la nostra Policy privacy. Per saperne di più clicca qui Informativa privacy

Invito a partecipare al “Call for proposal”

In preparazione del Nostro Congresso lanciamo un “call proposal” per la raccolta di esperienze di innovazione e di miglioramento della qualità dell’assistenza da parte dei servizi sanitari, socio sanitari e sociali.

Le esperienze saranno valutate da Giurie di esperti.

Le tre migliori esperienze saranno premiate durante il Congresso, presentate sulla Nostra Rivista QA on line all’interno del nostro sito www.asiquas.it e portate al Congresso internazionale ISQUA a Firenze, previsto per il 30 agosto-3 settembre 2020. Le altre avranno una menzione sempre nella rivista QA online.

Ci rivolgiamo ai professionisti e alle loro associazioni, alle istituzioni, alle aziende sanitarie e alle associazioni di partecipazione dei cittadini, tutela e volontariato, che desiderano progettare, organizzare, valutare e migliorare la qualità dell’assistenza sanitaria, socio-sanitaria e sociale, garantire la sicurezza e il buon uso delle risorse disponibili.

CLICCA QUI PER I DETTAGLI